Multistars, vincono la Aguilar e Dos Santos, Cairoli secondo

Con una grande rimonta nella seconda e conclusiva giornata la colombiana Evelis Aguilar, già 15esima alle Olimpiadi di Rio, ha vinto il Firenze Atletica Multistars, la due giorni del meeting internazionale riservata alle prove multiple, mettendo insieme 6228 punti, undicesima prestazione di sempre al Multistars, settima donna di sempre nelle graduatorie all-time. La Aguilar ha difeso il vantaggio accumulato dopo le prime gare della seconda giornata, chiudendo gli 800 finali settima in 2’16”31.
Al secondo posto finale con 5901 punti la bielorussa Yana Maksimava (era a Londra 2012); terza la brasiliana Tamara De Souza, con 5808, che aveva chiuso in testa dopo la prima giornata. Dopo l’800 finale chiuso in 2’37”81 perde diverse posizioni Celeste Mucci la non ancora diciottenne australiana con genitori toscani (mamma di Vaiano e padre di San Marcello Pistoiese) e conclude la due giorni in nona posizione finale con 5721 punti, comunque col primato personale.
Migliore italiana Lucia Quaglieri con 5242 punti, diciottesima, anche lei al miglior punteggio personale di sempre.
Nella seconda giornata di gare il salto in lungo donne l’ha vinto la colombiana Evelis Aguilar migliorando il primato personale e stabilendo la quarta prestazione di sempre della specialità al Multistars (6,46).
La Agular si è poi migliorata con 47,02 anche nel giavellotto vinto da per la terza volta consecutiva a Firenze dalla greca Sofia Ifadidou con 55,81. Gli 800 finali sono andati alla svedese Lisa Linnel in 2:13’48”.

Di minori contenuti tecnici la gara maschile che ha perso presto alcuni dei possibili protagonisti. Tra gli uomini vince il brasiliano Jefferson Dos Santos (già in testa dopo la prima giornata) con 7728 punti. Secondo posto per l’azzurro Simone Cairoli (7535 punti) che ha mantenuto l’argento col secondo posto sui 1500 finali corsi in 4’33”15.
Nella seconda giornata tra gli uomini i 110 ostacoli li ha vinti il belga Sanders Maers con 14”57 (+0,4) mentre il brasiliano Dos Santos, in testa dopo la prima giornata, vinceva il disco col primato personale di 48,49 e poi l’asta con 4,55 al primo tentativo, stessa misura del francese Gael Querin (fatta però alla seconda prova). Giavellotto al polacco Krzysztof on 56,45. Querin si aggiudicava i 1500 finali in 4’28”35, tempo che gli è valso il terzo gradino podio della graduatoria finale con 7363 punti davanti all’esordiente tra gli assoluti bielorusso Andraloits (7200).

La manifestazione giunta alla 30esima edizione (la quinta a Firenze) è stata organizzata da Firenze Marathon e dal Club 10+7, con la collaborazione delle società di atletica fiorentine Atletica Firenze Marathon, Prosport Firenze, Assi Giglio Rosso e Fidal Toscana con riscontro di pubblico e di emozioni.

GRAN PRIX FIDALTOSCANAESTATE
Nelle gare del Gran Prix Fidaltoscanaestate vince con 23”65 sui 200 la senese dell’Esercito e dell’Atletica 2005 Irene Siragusa, (con vento contro -0,6) che ha scaricato così la delusione di essere stata “solo” riserva ai Mondiali di staffette alle Bahamas. Seconda Alessia Niotta 24”29”, terza Chiara Bazzoni 24”51.

Sulla pagina Facebook della Firenze Marathon la fotogallery: vai alle immagini

Online sul nostro canale Youtube il video della manifestazione: guarda il video

Qui i risultati ufficiali

Seguici su

twitter